Fuori binario compie 18 anni. Miki Giardello

Nonostante quello che mi è capitato in tutti questi anni, ricordo ancora la prima volta che misi piede alla Redazione di Fuori Binario, 3 o 4 anni fa. In quel periodo ero ospite dell’Albergo Popolare, ero ospite della strada, ero l’indesiderato ospite di momenti ottusi e impossibili. Ricordo che stavo cercando il modo di pubblicare alcune mie poesie, e un conoscente mi consigliò di portare il tutto direttamente in redazione e di farle vedere a Mariapia. Lei mi accolse, mi accolse sempre, anche quando il mio animo era devastato dal vino e i miei modi la facevano sempre un pò arrabbiare. Fece pubblicare due mie poesie, ma io non mi feci più vedere a Fuori Binario, nuovamente preda di passioni velenose.
“Oggi” sono tornato, e anche se i miei problemi non sono del tutto risolti, ho deciso che almeno dovevo provarci, ho deciso che la vita vale davvero la pena di essere vissuta, e che dovevo darmi un’altra possibilità, qualcuno voleva anche aiutarmi.
Fuori Binario è sempre stato qui, al suo posto, a contrastare le ingiustizie, ed io che ora ne faccio parte sono felice di esserci e di contribuire con i miei scritti e poesie alla realizzazione del giornale.

Miki Giardello

visita il blog di Miki

Diffondi questo articolo:


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>