La guerra di Piero

riceviamo e pubblichiamo:

A tutti  gli organi di  informazione,          Firenze  30-10-2012

LA GUERRA DI PIERO…
E’ finito il mese di  ottobre…gli ultimi due giorni hanno visto il movimento di lotta per la casa  ”picchettare” due sfratti difficilissimi.
Il primo, ieri, im Via  Nazionale…un tentativo di esecuzione fissato, incredibilmente alle ore 13.  Una pattuglia di poliziotti e padroni di casa inferrociti, al termine di una  mattinata vissuta tra laceranti provocazioni. Una famiglia alla disperazione,  senza nessuna prospettiva se non quella di far valere il proprio diritto a  vivere…abbiamo ottenuto, dopo svariate proproghe precedenti solo venti  giorni per ottenere una soluzione…
Il secondo oggi, una giovane donna  sola con una bambina, un proprietario inferocito e anch’esso senza lavoro…un  rinvio imposto dal movimento sino all’11 gennaio, dopo urli e discussioni  animate…

Continua a leggere

Comunicato stampa del Comitato Mogli Operai Pomigliano

Comunicato stampa
Pomigliano d’Arco, 30 ottobre 2012
IL 24 NOVEMBRE ASSEMBLEA A POMIGLIANO
LA INDICONO LE MOGLI DEGLI OPERAI DELLA FIAT
Con una lettera pubblica “da donna a donna” le mogli degli operai della Fiat di Pomigliano
già organizzate in Comitato si rivolgono alle loro “sorelle”, mogli, madri e figlie dei
lavoratori “per costruire insieme” un’assemblea operaia a Pomigliano che si terrà il 24
novembre, ore 10, nella Sala della Biblioteca Comunale.
Continua a leggere

Sollicciano: Una cucina da chiudere

Franco Corleone, Garante dei diritti dei detenuti del Comune di Firenze,
denuncia in modo puntuale una delle tante disfunzioni presenti nel carcere
fiorentino

Sollicciano: Una cucina da chiudere

In attesa della seconda cucina, i cui lavori di ristrutturazione vanno troppo a rilento,
la situazione della vecchia cucina versa in condizioni inaccettabili.
Ecco un elenco delle cose che non vanno:

  • presenza di animali (piattole);
  • mancanza di acqua calda;
  • sette pentole a vapore inefficienti;
  • il pavimento manca di piastrelle;
  • i bracieri per il sugo sono rotti;
  • cinque piastre per la carne sono rotte;
  • dei due forni uno è fuori uso;
  • mancano i carrelli termici;
  • mancano stivali da cucina antiscivolo per i lavoranti e i cuochi hanno scarpe bucate e rotte;
  • mancano le pettorine per il lavaggio e l’abbigliamento da lavoro.

In queste condizioni il lavoro è contro ogni norma di igiene e la qualità del cibo per mille detenuti non può che essere scadente.
Occorre una visita specifica dell’Asl!
Continua a leggere

Forse è rimasto un posto dove emigrare…

                                               “LA GRANDE MADRE TERRA”

La Bolivia vara la Legge sulla Madre Terra contropiano.org/it

Evo Morales promulga la Legge Quadro della Madre Terra e dello Sviluppo Integrale per il “Vivir Bien”. La difesa della Pacha Mama come sfida al nuovo colonialismo che vuole sottomettere i popoli e i nuovi governi anticapitalisti.

Lunedì 15 ottobre Evo Morales ha promulgato la Legge Quadro della Madre Terra che aveva già presentato a giugno al Vertice Rio+20. In quel consesso il Presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia aveva espresso con chiarezza il pensiero del suo governo sulla cosiddetta “economia verde” che è assolutamente altro dal rispetto ancestrale che le popolazioni locali, responsabili e coscienti, nutrono per la Terra sulla quale tutti abitiamo e che ci permette di vivere con le sue risorse.

Continua a leggere