La guerra di Piero

riceviamo e pubblichiamo:

A tutti  gli organi di  informazione,          Firenze  30-10-2012

LA GUERRA DI PIERO…
E’ finito il mese di  ottobre…gli ultimi due giorni hanno visto il movimento di lotta per la casa  ”picchettare” due sfratti difficilissimi.
Il primo, ieri, im Via  Nazionale…un tentativo di esecuzione fissato, incredibilmente alle ore 13.  Una pattuglia di poliziotti e padroni di casa inferrociti, al termine di una  mattinata vissuta tra laceranti provocazioni. Una famiglia alla disperazione,  senza nessuna prospettiva se non quella di far valere il proprio diritto a  vivere…abbiamo ottenuto, dopo svariate proproghe precedenti solo venti  giorni per ottenere una soluzione…
Il secondo oggi, una giovane donna  sola con una bambina, un proprietario inferocito e anch’esso senza lavoro…un  rinvio imposto dal movimento sino all’11 gennaio, dopo urli e discussioni  animate…

PROVIAMO A FARE UN BILANCIO:
*Il movimento ha picchettato  con la rete antisfratto 24 esecuzioni nel mese di ottobre a Firenze ma anche a  Campi Bisenzio a Scandicci e all’Impruneta…
*Siamno riusciti a BLOCCARE  TUTTE LE ESECUZIONI, ma non è un titolo di merito, ma la totale assenza della  garanzia del passaggio da Casa a Casa…
*Le istituzioni si sono rese  letteralmente latitanti, un Sindaco che sogna di fare l’Obama italiano,  assessorati che sono spariti Bandi impossibili e graduatorie  assenti…
*Servizi sociali inesistenti. Non solo per i tagli al sociale,  ma anche per la mancanza del riconoscimento implicito di una vera e propria  catastrofe sociale che colpisce i ceti sociali pìù poveri della  città.
*Assoluta mancanza di politiche per l’emergenza abitativa….dal  recupero di alloggi alla realizzazione di nuove case popolari,  all’autorecupero di aree e caserme dismesse…

In un quadro così  desolante il potere passa alle armi…Centinaia di poliziotti e carabinieri  mobilitati per le esecuzioni.Agenti DIGOS ovunque… ogni decisione su sfratti  e sgomberi passa dai tribunali e dalle Prefetture…

NON ERA QUESTO  QUELLO CHE CI ERA STATO PROMESSO A GIUGNO…

per queste ragioni, per  chiedere conto di una vera e propria guerra quotidiana fatta senza mrezzi  termini…

SABATO 3 NOVEMBRE ORE 10 TUTTE E TUTTI IN PREFETTURA VIA  CAVOUR

il movimento di lotta per la casa di Firenze

Diffondi questo articolo:


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>