Carcere, De Zordo: La Giunta inadempiente su indirizzi del Consiglio

Audizione odierna del Garante dei detenuti

A partire dal novembre 2009 sono stati approvati all’ unanimità vari atti in cui il Consiglio comunale ha dato indirizzi precisi alla Giunta per interventi finalizzati a migliorare la vivibilità del carcere di Sollicciano e le altre strutture cercerarie sul territorio fiorentino
Il Comune di Firenze infatti per sua competenza può intervenire sul controllo della situazione socio-sanitaria (che è intollerabile), sulle misure alternative al carcere (di cui usufruiscono meno detenuti/e di quanti potrebbero), sul lavoro degli ex detenuti (mentre le cooperative di tipo B non vengono sufficientemente considerate), sulla residenza per chi esce dal carcere (e invece molti si ritrovano sbandati a bivaccare per le strade), per non parlare del reperimento di spazi per le madri con figli.

Già attivandosi su questi aspetti l’ affollamento del carcere fiorentino diminuirebbe, anche se è evidente che le cause prime dell’ abnorme presenza deriva da leggi come la Bossi-Fini sull’ immigrazione, la Fini- Giovanardi sulle droghe e la Cirielli sulla recidiva, provvedimenti incivili che hanno criminalizzato situazioni e comportamenti – come la tossicodipendenza e l’ immigrazione – che dovrebbero essere trattati con ben altri metodi.

Il Comune ha un ruolo significativo in materia carcerario/ a e il carcere va considerato parte della città e non un corpo estraneo: cosa aspetta la Giunta a attivarsi? E a dare seguito, oltre a decisioni che le competono, anche all’ impegno di creare un tavolo cittadino permanente sul carcere insieme a Provincia – per le sue competenze in materia di lavoro- l’ Assessorato regionale con delega specifica sul carcere, il Garante dei detenuti, e i rappresentanti delle realtà di volontariato attive all’ interno delle strutture carceraria fiorentine.

Diffondi questo articolo:


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>