Il Cantiere delle Immagini

Mercoledì 13 marzo ore 17 in Aula 3 (pianoterra) del Museo di Antropologia-Etnologia, via del Proconsolo 12 Firenze, Azzerokm e Documentaristi Anonimi Toscani presentano “Il Cantiere delle Immagini, percorsi di Antropologia Visuale”, relatori Massimo D’Amato e Silvia Lelli con la partecipazione di Paolo Chiozzi.

I “Cantieri”, ideati dall’associazione dei Documentaristi Toscani (www.documentaristianonimi.it ), sono rivolti ad un pubblico molto vasto, dagli studenti a chiunque altro sia interessato, per diffondere la cultura del documentario e i suoi contenuti socio-culturali, spesso poco noti: l’incontro è un’occasione di formazione per discutere l’esperienza dell’antropologo che costruisce una rappresentazione sul campo in situazioni con specifiche problematiche, che in questo caso riguardano la presenza straniera e l’intreccio di ritualità, religioni, lingue, identità sul territorio toscano.

Saranno ripercorse le fasi di lavorazione del documentario etnografico “Mevliti Zikr, rito sufi in un campo di sosta”, di Silvia Lelli e del lavoro fotografico di Massimo D’Amato.

scarica il programma: eventi collaterali ROM.PDF  2 MARZO – 21 MAGGIO 2013
IN CAMMINO
NEL TEMPO.
KO PHIRIPE’
E VAKTESA
FOTOGRAFIE DI MASSIMO D’AMATO
Rom kosovari e macedoni nel territorio fiorentino a cura di Zoran Lapov e Demir Mustafa  

Spazi liberati partecipa ed invita all’incontro con Sonia Mitralia

martedì 12 Marzo ore 17:00 al Giardino dei ciliegi in via dell’Agnolo, 5.
Sonia Mitralia, attivista greca dei movimenti contro le politiche di austerità, è in questi giorni in Italia su invito della rete “Donne nella Crisi”. In nove incontri da Milano a Bari, Sonia ci racconta quel che accade nel suo paese. In particolare si soffermerà sullo smantellamento del sistema sanitario pubblico: la perdita del diritto alla salute è stato forse l’effetto più sconvolgente dello stato delle cose in Grecia. Molte donne, per esempio, hanno perso l’ assistenza medica al parto e il costo di un cesareo è pari a tre mesi di salario minimo.

Le iniziative sulla Grecia serviranno anche a promuovere la difesa del servizio sanitario pubblico in Italia, di cui a suo tempo Monti annunciò il progetto di demolizione.

Nel corso dell’ultima campagna elettorale la Grecia è stata spesso evocata. Se non si accettano le politiche di austerità – ci hanno detto – faremo la fine di quel disgraziato paese. La verità è esattamente opposta. La Grecia si trova nelle condizioni in cui si trova perché da tre anni i suoi governi applicano le ricette economiche del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Centrale Europea e della Commissione Europea. Certo, già prima del 2010 le condizioni della Grecia erano gravi a causa di un enorme debito pubblico gonfiato dall’ evasione legalizzata, dalla corruzione e dalle dissennate spese per i giochi olimpici.

La terapia è stata però peggio del male. Oggi non solo la Grecia è alla disperazione, ma il rapporto Debito-Pil ha continuato a crescere.

A fronte delle brutalità in atto in Grecia e all’ indifferenza dei media italiani, come donne e uomini impegnati nelle lotte sociali di Spazi Liberati aderiamo, partecipiamo e invitiamo all’ incontro con Sonia Mitralia a Firenze: martedì 12 marzo alle 17 presso il Giardino dei Ciliegi in via dell’Agnolo 5.

SPAZI LIBERATI È:
Abitanti a piede libero (PT), Associazione Pantagruel (FI), Comitato No Tunnel Tav (FI), Comitato contro la terza corsia Firenze-Mare, Comitato contro la privatizzazione di Ataf (FI), Comitato San Salvi chi può (FI), Comunità delle Piagge (FI), Coordinamento comitati Ato Toscana centro, Fondo etico e sociale delle Piagge (FI), Forum toscano dei movimenti dell’acqua, Fuori binario (FI), l’Altracittà – giornale della periferia (FI), Lo Sbertoliano (PT), Mag Firenze, Medicina democratica (FI), perUnaltracittà – lista di cittadinanza (FI).
Contatti: spaziliberati.wordpress.com,
spaziliberati@gmail.com
, fb:spaziliberati, twitter:spaziliberati