Distrutto dalle fiamme il camion della Cooperativa Il Cerro

Solidarietà alla Comunità delle Piagge!

Comunicato della Comunità di Base delle Piagge
Distrutto dalle fiamme il camion della Cooperativa Il Cerro
L’incendio doloso mette a rischio decine di posti di lavoro
Durante la scorsa notte un atto di vandalismo gravissimo ha colpito la Comunità delle Piagge. Il camion cassonato che giornalmente viene utilizzato per il trasporto e per il lavoro del riciclaggio di materiali ferrosi e non e per tutte le altre attività lavorative svolte dalla cooperativa sociale Il Cerro, cooperativa di lavoro della comunità, è stato dato alle fiamme da ignoti che hanno lasciato delle scritte deliranti e ingiuriose.

La Comunità è sgomenta di fronte ad un atto che, di fatto, le impedisce di portare avanti le sue attività. “Senza il camion Iveco Daily siamo praticamente fermi e la situazione -­ afferma Don Alessandro Santoro, prete della Comunità e impegnato nel lavoro della cooperativa -­ è resa ancora più grave dal fatto che quel mezzo specifico era munito di tutte le autorizzazioni per svolgere determinate attività di trasporto”.

Le persone che animano la Comunità, che da vent’anni rappresenta il cuore della vita sociale della zona delle Piagge, si sentono ferite personalmente e denunciano a gran voce quanto accaduto. “Chiediamo che venga fatta piena luce su un atto che colpisce intenzionalmente la Comunità come realtà di resistenza e di frontiera in una delle zone più a rischio della città”. Il lavoro dei sei soci lavoratori della cooperativa e delle persone inserite nelle sue attività (circa 12 persone) è messa a serio rischio da questo atto, così come la sua esistenza.

leggi anche dall’ Altracittà: Piagge, incendiato il camion della Cooperativa Riciclaggio e solidarietà. Vandalismo o minaccia?

SOMEONE’S MEDITATION

rubo da: Abbatto i Muri
“Questa canzone l’ha scritta un uomo senza fissa dimora laureato metà ghanese metà della sierra leone ospite di un buco nero palermitano per migranti. l’ha arrangiata matilde politi e l’hanno cantata diversi migranti, anche minori stranieri non accompagnati. è interessante soffermarsi un po’ sul testo della canzone. buon ascolto e buona domenica.” (grazie a blatta pollanca :*) 

Immagine anteprima YouTube

Pubblicato in data 20/apr/2014
Sarabbanda’s Production 2014 Copyleft
Song and Lyrics by samuel

Performing: sofian, samuel, yong pac, dimitri, emanuel, mel, ivon and many more
Arrangement by matilde politi
Video and Cut by alessandra voutsinas

MY MEDITATION lyrics

My meditation, is the healing of creation
One people, One Vision
One straight revelation.

My Meditation, is the healing of creation
give me a nation, a a land that is free
give me a people, a true community
and we will show
that we are strong
and our strength is our Unity
that our gold is the quality of our money
that the blood that they shed is a guarantee
that we will fight to the end for our Liberty.

Give us a People, a true Community
Give us a Nation, one Identity.

My one consolation
is the promise to the Nation
of the dedication
of Zion to the Free
It’s my one ambition
to really see this be.
Together we will
hustle and strike to make a better day
and lead the little ones along the brighter way
and send you messages of love
in the reggae way
and show the World that
Love is the rule today.

Give us a People, a true Community
Give us a Nation, one Identity.

Give us a People that are strong and bold
Give us a People that are rich and proud
A people with a Vision
A Unified Creation
Determined to be Free
and make their Own Decisions.
Not a colony
Akin to slavery
Respect the sobriety and dignity of every Minority
Let the Peace and the Bliss
that was meant to be
be free to rule
and then the World be Zion
as in my Meditation.

Give us a People, a true Community
Give us a Nation, one Identity.