i Libri di Fuori Binario

FuoriBinarioLibri  dà voce a storie di vita, testimonianze e poesie vissute dai nostri redattori e lettori. Acquistare un libro “Fuori Binario” significa sostenere un progetto unico, di informazione indipendente e alternativa.

 

Il Degrado, cos’è
FuoriBinarioLibri

Edizione 2011/12 Concorso letterario nazionale ”Vittorio Porfito”


 

 

 

 

 

Poesia e diversità
FuoriBinarioLibri

Premio Vittorio Porfito 2010 – un’antologia di poesie e scritti sul tema della diversità

 

 

 

 

 

 

Sogni e speranze di là dal muro
FuoriBinarioLibri

Manoscritti dei ricoverati all’ospedale Psichiatrico di Girifalco (CZ)

Di là dal muro. Il libro  ricorda la “psichiatria del dialogo” di Carmelo Pellicanò.


 

 

 

Donne
FuoriBinarioLibri

1994-2004: 10 anni di testimonianze al femminile adagiate sulle pagine di Fuoribinario

 

 

 

 

 

Le quattro civette
Pina Cangi

Questa è la storia di un vecchietto che abita vicino a un fiume. A causa della sua età è ormai piuttosto debole e malaticcio, ma la cosa che gli pesa di più di ogni altra è il fatto che la gente sembra si sia completamente dimenticata di lui. Per fortuna c’è chi si accorge di lui e cerca di aiutarlo: Emma la civetta, che vive sopra il pozzo. Anche lei è anziana, quanto il nonno, ma ancora capace di darsi da fare. Così chiede aiuto ad altre civette e ….. quello che accadrà è davvero straordinario. Un libro illustrato, un po’ colorato ed un po’ da colorare per divertirsi leggendo !

 

 

Lo spirito è stomaco di lupa
Francesco Cirigliano

Il suo pensiero è complesso, ma soprattutto vivente, e scaturisce dalla sua faticosa e controversa vicenda individuale.
Come lui scrive, il suo è un mai
“troppo astratto pensiero”.

 

 

 

 

Lo stupido della collina
Vittorio Porfito

“Ricordo la scena di un film. Un ragazzo offre alla donna anziana un dono. La scena si svolge in riva ad un laghetto. La donna prende tra le mani il dono e lo osserva a lungo mentre gli occhi sembrano andarle fuori fuoco, poi lo stringe tra le maniper un attimo con tutta la forza che ha, lo porta al petto e con uno scatto lo getta nell’ acqua. Il ragazzo resta a osservarla in silenzio, poi quando lei gli rivolge lo sguardo le chiede il perchè. La donna risponde che trattenendo il dono avrebbe avuto paura di perderlo e l’avrebbe poi privato della dolcezza dell’ attimo in cui l’ aveva ricevuto. Ora invece era sicura che ogni volta che voleva quel dono  le sarebbe bastato tornare in quel luogo e saperlo là, avvolto nella magia struggente che aveva provato nel riceverlo. La piazzetta era tutto questo”.

 

 

Storie di vento e di follia
Vittorio Porfito

La poesia della strada
è il canto esploso
nel petto del dolore.
Anima per necessità
di avere un anima.
Cuore per bisogno d’amare.
Distese ali al vento

 

 

 

Via della casa comunale n°1
Stefano Bruccoleri
FuoriBinarioLibri


Dal diario di viaggio di Alkoliker, senza fissa dimora di successo.

 

 

 

 

 

I tascabili: http://www.fuoribinario.org/blog/i-tascabili/

Un pensiero su “i Libri di Fuori Binario

  1. Pingback: Fuori Binario, giornale di strada di Firenze: piccola Storia - Agorà Giornale Telematico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>