il Giornale


L’attività principale dell’associazione, quella che più la identifica, è rappresentata dal giornale di strada Fuori Binario, che assieme agli altri giornali di strada italiani rappresenta un qualcosa di unico nel panorama europeo e non solo, perché è un giornale di strada, fatto, scritto e distribuito dalle persone che vivono il disagio sulla propria pelle o che ad esso sono molto vicino.

Il giornale è di loro e dà loro voce, ma rappresenta anche un gruppo - l’Associazione Periferie al Centro ONLUS – che si è assunto delle responsabilità sociali lavorando a numerosi progetti: residenza anagrafica, inserimenti lavorativi, ecc.

Intrapresa nel 1994, l’attività del giornale da sempre autogestito e autofinanziato rappresenta in primis un lavoro di gruppo, quello della Redazione, da intendersi sia in senso stretto come luogo fisico di ritrovo e di riferimento, sia in senso simbolico, cioè un luogo di appartenenza. Oltre che alla difesa dei diritti sociali, all’autopromozione della persona, l’attività mira anche a un lavoro che potremmo definire culturale, con il quale si cerca di mettere assieme e far dialogare linguaggi e modalità di vita differenti.

Come associazione, infine, crediamo in un lavoro di rete, fra persone, enti, associazioni ecc. che sappia portare alla realizzazione di nuove risposte e strategie per una realtà in continuo cambiamento.

4 pensieri su “il Giornale

  1. Sono proprietaria di un immobile dove vivevo, per un falso in atto pubblico trascritto dal Catasto da parte del Tribunale sono stata messa in strada, nonostante il titolo di proprietà in mio possesso.

  2. Pingback: Due passi in centro(seconda parte) | La Toscanella

  3. Eccomi qua, ad aspettare il treno per andare a lavoro, sono felice ieri ho letto un bellissimo giornale che mi ha istruito e illuminato il cuore, sono grata di poter guardare questo sito e saro’ felice di visitare la vostra sede e di vedere le persone che ne fanno parte. Sicuramente imparero’ tante cose con voi e forse umilmente anche io potro’ essere di aiuto per qualcosa.buon lavoro e buona giornata

  4. Immersa nella folla della stazione,con la testa piena di mille pensieri,vengo avvicinata da una meravigliosa signora ultraottentenne. Noto subito un cartellino distintivo e le chiedo cosa sia. Lei con infinita gentilezza mi racconta del giornale fuori binario…il nome già mi esalta e…eccomi qui..con il giornale in mano,curiosa nuova sostenitrice di questo progetto coraggioso e innovativo. Bravi bravi bravi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>