Agli zoppi … grucciate!!

È come risvegliarsi da un brutto sogno, purtroppo non è un sogno ma l’amara realtà che circonda la Firenze di oggi.
Il mese di maggio vede la bellezza di 130 esecuzioni FORZATE di sfratto. Un numero impressionante, una realtà che scatena la sua violenza sui ceti PRECARI dell’attuale società; dal numero di sfratti in esecuzione si evince quanto segue:
*Che non è stato concesso neanche un giorno di TREGUA PER LE ELEZIONI, abitudine ordinaria sempre esistita…
*Che il ricorso delle Associazioni delle Grandi e Piccole Proprietà immobiliari per qualche fortunato in attesa di casa popolare è stato accolto dal sempre più pericoloso Tribunale di Firenze, e quindi anche i pochi fortunati in attesa di edilizia pubblica devono aspettare fuori casa…
*Che il Comune di Firenze e le politiche governative in materia di edilizia sociale dovrebbero dichiarare il completo FALLIMENTO in materia di protezione degli abitanti colpiti dalla crisi con tanto di cartelli appesi ai vari Uffici Casa e Servizi Sociali sempre più inutili…
Intanto il quadro nazionale vede la prosecuzione della guerra contro il movimento per il diritto all’abitare con continui sgomberi di stabili occupati e l’avvio dell’applicazione dell’art. 5, per esempio a Firenze gli uffici non accettano più le RESIDENZE negli stabili occupati.
Un labirinto dal quale si esce unicamente raddoppiando lo sforzo di lotta e solidarietà tra eguali, di riappropriazione del DIRITTO A VIVERE, esercitando RABBIA E ORGANIZZAZIONE contro i troppi nemici che ci circondano.

SABATO 17 MAGGIO ORE 15,30
CONTRO LE POLITICHE DI MASSACRO SOCIALE E PER IL DIRITTO ALLA CASA …
TUTTE E TUTTI IN PIAZZA SAN MARCO

IL MOVIMENTO DI LOTTA PER LA CASA