Firenze 10+10 lancia l’agenda delle azioni comuni. Si parte con lo sciopero del 14 novembre

da: l’altracittà

Parte con lo sciopero generale europeo del 14 novembre contro l’austerità l’agenda comune di mobilitazioni decisa dai partecipanti a Firenze 10+10.  L’intesa sul calendario delle prossime iniziative comuni per un’altra Europa chiude Firenze 10+10

Si chiude oggi Firenze 10+10, con un documento condiviso nell’assemblea plenaria in cui vengono lanciate le prossime iniziative comuni paneuropee.
Gli accrediti, nei quattro giorni, sono stati più di 4.000, un numero che ha superato le migliori aspettative degli organizzatori. 28 i paesi rappresentati da 300 reti e organizzazioni di tutta Europa, dalla Grecia alla Norvegia, e dai paesi della sponda sud del Mediterraneo.

Grande successo anche della campagna ‘Occupy my room’, l’invito alla città ad ospitare chi non era in grado di pagarsi l’alloggio: 800 persone ospitate in case private, in circoli Arci e case del popolo o in parrocchie; 300 alloggiate alla Fortezza.

Continua a leggere