Ricomincia la “Mattanza”

È finita la tregua … Lunedì 14 a ritmo implacabile riprendono le esecuzioni di sfratto.
Quasi 70 esecuzioni per gli ultimi 15 giorni di gennaio, una media di cinque sfratti al giorno … Il tutto in un quadro istituzionale che parla il linguaggio, forte, della più pesante desolazione.
Tante donne sole con bambini, tante famiglie disperate e senza possibilità alcuna … Nella maggioranza dei casi il Comune non ha riconosciuto la morosità incolpevole, e quindi per tanti nuclei familiari non sono previste soluzioni alloggiative. Le nuove norme, rigidissime, imposte dalla Regione Toscana per l’accesso alle graduatorie di edilizia sociale, escludono nuovamente le famiglie in “morosità” dall’assegnazione di alloggi pubblici … inutile dire che tutti gli sfratti, oramai, sono per morosità … Mentre i Servizi Sociali sono lentamente spariti, e le loro funzioni si sono nel tempo, trasformate in funzioni di controllo sociale e di psichiatrizzazione collettiva … ben lontani da costruire vincoli di solidarietà e mutuo aiuto alla persona.
Continua a leggere