Fuori Binario compie 19 anni

Caro fuori binario,
intanto auguri per i tuoi magici 19 anni. Sei per noi una realtà molto importante, in un momento storico di crisi e sgomento, dove i disastri di carattere economico ma anche ecologico stanno pesando in modo mostruoso sul destino di tutti.
La nostra esperienza con te è una speranza e ci ha dato la possibilità di poter scrivere usando un linguaggio che verte su posizioni di giustizia umanitaria senza mezzi termini, ma anche di agire al più presto per cercare di evitare il peggio fornendoci anche un reddito onesto scaturito da un operato sociale che abbraccia una città intera e oltre i suoi confini con i senza dimora, in altri luoghi da poter scoprire tra sorprese e novità.
Grazie per averci conferito la possibilità di vivere ciò che non era stato dato in una situazione geopolitica scritta dai poteri forti dove per non rimanere esclusi c’è da tracciare nuovi sentieri imprevisti ma curiosi e molto interessanti. Contro l’omologazione, con diritto e dignità nulla ci sarà tolto.

Saluti, con affetto Clara

 

Per i 18 anni del Fuori binario

Fuori binario è fantastico e mi ha dato un’opportunità.
Mi ha permesso di essere quello che non ho, di dare una forma al nulla, di capire il bene spiegando il male.
Giornale senza frontiera con concetti che non sono prigioni della mente ma idee la cui essenza è la libertà di immaginare e creare un mondo cosmopolita.
L’innovatività sta in una possibilità con un senso di giustizia vero e reale e ridare una speranza concreta ai poveri è una utile ricompensa per tutti, dopo la fatica fatta.

Ringrazio la redazione e saluto tutti gli amici e collaboratori.
Continuate a seguirci e non rimarrete mai senza voce: la forza di vivere è più dirompente di ogni altra cosa.

Lunga vita al fuori binario. Ciao!

Clara