Il Dolore del Pensiero – Francesco Cirigliano

Penso dunque sono (Cartesio)
Penso dunque soffro
Penso dunque dispero
Penso dunque non vedo via d’uscita.
I pensatori che pensano
In notti profonde
Senza speranza di alba nuova,
sono dei grandi sofferenti
poiché dopo aver pensato
nell’ora dell’alba, guardano ad oriente,
sperano veder sorgere il carro del sole
ma Febo con gli altri eterni
dormono nel Tartaro
finché immani Titani
li ridesteranno.

Francesco Cirigliano