Non cancellatemi

Non cancellatemi con una
gomma di pane.
Costruite intorno a me
un recinto d’amore
senza né sbarre né rancore.
Curatemi con la libertà.
Libertà d’essere amato
d’amore senza malizia né ipocrisia.
Non abbandonatemi ad
un crudele destino
ma baciatemi
e datemi speranza.
Aldo

 

da “Parole, colori e interpreti dall’ O.P.G. di Montelupo” Quaderni Fondazione
Michelucci ottobre 1994