A quando una spending review sugli sprechi veri e non sui diritti dei cittadini?

Tav, De Zordo, Alberici: “200 milioni in più per il tunnel (+30%)” I costi lievitati da 694 a 890 milioni. La talpa tenuta ferma è costata finora 5 milioni.

I dati sono di quelli pesanti: Nodavia – il General contractor dell’attraversamento dell’Alta velocità fiorentina -annuncia che nonostante ancora non siano partiti i lavori degli “interventi maggiormente complessi e impattanti, il costo dell’intervento è già passato da 694 milioni iniziali a oltre 890 milioni, con un incremento di 200 milioni, quasi il 30%.
Continua a leggere