Buongiorno signor vigile che c’è? una multa per me! e che ho fatto?

“Si alzi immediatamente caro signore (per modo di dire) da questo angolo privato che io sto tutelando e che lei sta intralciando, ma come mi chiedo e mi domando al meravigliato, come ha fatto di essere così sbandato a non vedere quel cartellino appiccicato a due dita dal suo naso e che poi è appeso per tutta quanta la città, ora lo vede? VIETATO! ecco la multa ha da aggiungere… aaah ora si vuole scusare cosa? addirittura scolpare!”
Continua a leggere